Estratti Detox

Gli estratti utilizzati per la disintossicazione sono, generalmente, a base di verdure ed erbe, con l’aggiunta di frutta poco zuccherina (per lo più mele, pere e  limoni) per esigenze di gusto.

L’obiettivo dei programmi di disintossicazione è, infatti,  l’alcalinizzazione dell’organismo, mentre molti estratti contengono troppo fruttosio e alcuni possono essere acidi.

Di seguito, 3 esempi di estratti depurativi e disintossicanti…

 

Green Detox

3 gambi di sedano

1 cetriolo

8 foglie di cavolo
(in alternativa, 4 foglie di cavolo e 1 tazza di spinaci)

2 mele verdi (Granny Smith)

1/2 limone senza buccia

1 cm di zenzero

 

Red Detox

2 barbabietole

2 mele

2 carote

2 limoni

1 cm di zenzero

 

Yellow Detox

3 gambi di finocchio

2 gambi di sedano

3 carote

1/2 pera

1 cm di zenzero

 

Il sedano ha proprietà diuretiche, agevola la digestione e depura l’organismo.

 

I cetrioli sono ricchi di acqua (>96%), sali minerali (Fe e K), vitamina E, antiossidanti e steroli che riducono il colesterolo; sono diuretici, depurativi ed idratanti.

I finocchi sono molto ricchi di acqua (90%) e sono una buona fonte di vitamina A, B e C e potassio ; sono antiossidanti, digestivi e sedativi (usati per calmare spasmi e dolori addominali), depurativi (a beneficio di fegato e sangue) ed antinfiammatori.

I cavoli sono antibatterici, antiossidanti, disintossicanti, diuretici, tonici, antisettici ed immunostimolanti; ad alto contenuto di indoli (antitumorali) e di colina (per le funzioni mentali), sono anche ricchi di vitamina E (antiossidante).

Gli spinaci sono una buona fonte di Fe (il cui assorbimento è aumentato dalla vitamina C), Mg, K, Ca e P, di colina (che migliora le funzioni mentali) e di acido folico (protettore cardiaco); inoltre, contengono molta luteina (per il benessere della vista), clorofilla e vitamina A, C ed E.

Le barbabietole sono ricche di potassio, di vitamina A e di betaina, un enzima che rinforza fegato e cistifellea.

 

Le carote sono estremamente nutrienti e ricche di vit. A (per la salute di occhi e pelle), B e C, Fe, K, Na e Ca; hanno un’azione depurativa sul fegato e sull’apparato digerente e antiossidante per la presenza di carotenoidi che riducono i rischi cardiaci ed abbassano il colesterolo; inoltre, sono antisettiche e rinforzano le difese immunitarie.

Le mele sono povere di zuccheri, particolarmente adatte a chi soffre di diabete; sono toniche, digestive, diuretiche, disintossicanti, lassative, antisettiche e abbassano il colesterolo nel sangue; sono buone fonti di vit. A, B, C, E, antiossidanti, flavonoidi ed acido folico.

Le pere sono una buona fonte di vitamina C e K, potassio, rame, fibre e flavonoidi; utili per contrastare l’azione dei radicali liberi, per tenere sotto controllo il colesterolo e per combattere la stitichezza.

 

I limoni sono antiossidanti e antitumorali, depurativi e disintossicanti; sono ricchi di vitamina C che aiuta a sviluppare il sistema immunitario e a combattere i radicali liberi; sono anche ottimi contro nausea e diarrea.

Lo zenzero ha potere digestivo e antiemetico, carminativo, antiossidante, antinfiammatorio, stimolante circolatorio, espettorante e antisettico; la radice di zenzero calma la nausea e previene il vomito, stimola il flusso sanguigno verso l’apparato digerente e aumenta l’assorbimento di sostanze nutritive, potenzia l’azione della cistifellea, proteggendo nel contempo il fegato dalle tossine.

 

 

 

 

 



Translate »