Spaghetti di pomodoro

Spaghetti di pomodoro

Esperimento n.4:
LA GELIFICAZIONE (SPAGHETTI)


Composizione
:


Polpa di pomodoro   q.b.

Agar-agar                       2 g

Acqua e ghiaccio         q.b.


Preparazione:

Scaldare la polpa di pomodoro con l’aggiunta di sale e un po’ d’acqua per circa 15 minuti; quindi, filtrare con un colino la salsa ottenuta e lasciare raffreddare.

Una volta raggiunta la temperatura ambiente, prelevare 200 ml di succo di pomodoro e aggiungere 2 g di agar-agar: portare la miscela ad ebollizione per qualche minuto (a 85 °C l’agar viene attivato) e poi tenerla a fiamma bassa, per evitare che gelifichi prima della preparazione degli spaghetti.

Nel frattempo, preparare un bagno di acqua e ghiaccio, in cui verranno immersi i tubi di silicone attraverso cui passerà il composto, gelificandosi.

Con una siringa, prelevare il mix e agganciare alla punta della siringa un’estremità del tubo di silicone: iniettare il mix nel tubo fino all’estremità opposta e lasciarlo immerso completamente nel bagno ghiacciato per 2 minuti, per permettere la formazione del gel (la giusta quantità di agar-agar, permette la formazione di un gel flessibile).

Ripetere l’operazione con altri tubi di silicone; quindi, aspirare aria con la siringa, attaccare alla punta il tubo di silicone riempito con il gel ed insufflare l’aria che genera la pressione necessaria per la fuoriuscita dello spaghetto gelificato.

Di volta in volta, ripetere l’operazione con tutti i tubi riempiti e raccogliere gli spaghetti di pomodoro su un piatto: a questo punto si possono condire a piacere, ad esempio con basilico e parmigiano grattuggiato.


Translate »