Latte detergente fai-da-te

Latte detergente fai-da-te

Il latte detergente, insieme agli altri prodotti per la detersione del viso come la maschera e il tonico, rappresenta una routine quotidiana fondamentale per eliminare dalla superficie della pelle gli agenti chimici (es. inquinamento atmosferico) che si depositano nel corso della giornata e che, a lungo andare, possono dare origine ad un colorito spento.

E’ possibile preparare in casa il detergente viso naturale con ingredienti semplici e adatti ad ogni tipo di pelle ed esigenza: miele, yogurt, camomilla o lavanda.

Trattandosi di ingredienti naturali che non hanno una lunga conservazione, il prodotto può essere conservato in frigorifero per 1 o 2 giorni o, meglio, preparato all’occorrenza.

Per la pelle secca è indicato il latte detergente al miele, facilmente preparabile amalgamando 1 cucchiaino di latte tiepido con 1 cucchiaino di miele; il latte va applicato sul viso e sciacquato con acqua tiepida.

Il latte detergente alla camomilla è, invece, ideale per la pelle sensibile, grazie alle sue proprietà lenitive: si prepara scaldando, senza bollire, 150 ml di latte con 1 cucchiaino di fiori di camomilla; dopo aver filtrato, si aggiunge 1 cucchiaino di farina e si lascia raffreddare.

Il latte detergente alla lavanda è adatto a chi ha la pelle mista e grassa: aggiungendo un po’ di ortica si minimizza ancora di più l’effetto lucido.
Per la preparazione, si scaldano 100 ml di latte, 1 cucchiaio di fiori di lavanda e 2 di ortica; se si desidera un effetto più astringente si può aggiungere un po’ di succo di limone.

Un latte detergente a lunga conservazione e adatto a tutti i tipi di pelle si può preparare mescolando 3 cucchiai di yogurt bianco, 2 cucchiai di olio extravergine di oliva, 2 cucchiaini di miele, 4 gocce di olio essenziale di tea tree e 4 gocce di olio essenziale di lavanda.
Si considera a lunga conservazione in quanto può essere conservato in frigorifero per 5 o 7 giorni.

 


Translate »