Frittura nello zucchero

Frittura nello zucchero

Questa tecnica innovativa, inventata dal professor Cassi e dallo chef Bocchia, consiste nel friggere i cibi non nell’olio, ma in un una miscela di zuccheri fusi che permettono la formazione della classica crosticina della frittura senza penetrare all’interno: essendo viscosi, gli zuccheri creano una sorta di pellicola capace di isolare l’interno, mantenendo così tutti i succhi e i sapori originali.

Il nuovo “liquido di frittura” dimezza i tempi di cottura e la sua densità e viscosità permettono di trattenere l’umidità all’interno: il risultato è una frittura senza grassi, croccante all’esterno e tenera all’interno, grazie alla temperatura costante del liquido di cottura, che non lascia sfuggire alcun liquido né vapore, mantenendo così un sapore eccezionalmente intatto.

 


Translate »